Donne arabe, la primavera senza fiori