Intervista a Evaristo Pascoal Spengler, vescovo di Marajó

“Amazzonizzare la Chiesa”

Un evento ecclesiale che, se elaborato compiutamente, potrà avere ricadute sugli assetti interni della Chiesa e sui criteri d’evangelizzazione. Perché l’Amazzonia e i suoi popoli chiedono di scegliere tra un modello economico predatorio e un modello socioambientale ecologico.

di Dario Bossi

«Sono stato nominato vescovo nel giugno del 2016, per una prelatura in Amazzonia – Marajó – che è un arcipelago con oltre 2500 isole, situato alla foce del Rio delle Amazzoni, regione del Pará, Brasile. Non sono nato in Amazzonia, vengo dal sud del Brasile, e non avevo mai vissuto in Amazzonia precedentemente, l’avevo solo visitata».

Si presenta così mons. Evaristo Pascoal Spengler, 60 anni, appartenente all’Ordine dei frati minori, i francescani, che nel dicembre del 2016 ha partecipato a un incontro dei vescovi dell’Amazzonia brasiliana (Belém-Pará), che in quell’occasione avevano presentato richiesta a papa Francesco di un sinodo per l’Amazzonia. I vescovi degli altri paesi avevano aderito all’iniziativa. E nell’ottobre del 2017, Francesco aveva annunciato un sinodo per l’Amazzonia.

Il cammino di preparazione al sinodo ha aiutato le persone, le comunità e le Chiese locali a maturare una nuova comprensione di sé stesse e della missione in Amazzonia. Cosa ha attirato maggiormente la tua attenzione?

Devo riconoscere che in questo inizio del ministero episcopale in Amazzonia sono stato molto beneficiato dalla chiamata alla preparazione al sinodo. Ho imparato e anche le comunità hanno capito meglio la loro missione come Chiesa. Il papa ha suggerito un grande movimento di ascolto, che ha coinvolto tutta la regione dell’Amazzonia nel 2018, per raccogliere ciò che lo Spirito diceva alle Chiese, a partire dalla propria fede, dentro la realtà concreta. Ho preso parte alle riunioni nel territorio di Prezalia, a quelle della Conferenza regionale dei vescovi dell’intera regione amazzonica brasiliana, a raduni nazionali e a un seminario pre-sinodale convocato dal Vaticano lo scorso febbraio.

A ogni passo ho sentito crescere la...
Continua a leggere questo dossier e gli altri articoli di approfondimento e analisi. Abbonati alla rivista mensile, cartacea o digitale!