Tomi Adeyemi. Traduzione di Seba Pezzani

Figli di sangue e ossa

Rizzoli, 2018, pp. 556, € 18,00

Negli Stati Uniti è piaciuto alla categoria dei giovani adulti (fino ai 35 anni) ed è considerato un caso editoriale. Si tratta di un romanzo d’evasione e opera prima dell’autrice, 24 anni, americana di genitori nigeriani e laureata in letteratura ad Harvard. Anche se la propaganda parla di scrittura potente e sottolinea i contorni mitoligici yoruba della saga, non risulta che il lettore europeo/italiano, giovane o adulto che sia, debba rispondere come i lettori d’oltreoceano. Aspettiamo i prossimi romanzi prima di collocare Adeyemi ai piani alti della letteratura.