Idos e Confronti (a cura di)

Dossier Statistico Immigrazione 2018

Ottobre 2108, pp. 480, € 25,00

Giunto alla 28ª edizione, questo rapporto socio-statistico si conferma quale strumento indispensabile per orientarsi e per comprendere la dimensione e le implicazioni del fenomeno migratorio in Italia. E consente di accostare un tema così delicato, senza scivolare nelle semplificazioni e nei pressapochismi che spesso caratterizzano anche il dibattito politico.

È frutto del lavoro di oltre un centinaio di studiosi e ricercatori, ciascuno con una specifica formazione e competenza, che forniscono una interpretazione corale dell’immigrazione. Le fonti di riferimento per la raccolta e l’analisi dei dati sono molteplici: dall’Istat all’Alto commissariato delle Nazioni Unite, da vari ministeri (esteri, interno, lavoro, istruzione, infrastrutture) all’Inps, dall’Organizzazione internazionale per le migrazioni alla Banca d’Italia, dall’Associazione nazionale dei comuni d’Italia all’Unioncamere.

Un altro aspetto significativo del dossier è la capacità di collocare l’immigrazione in Italia nel contesto europeo e internazionale, il che rende ancor più evidente che si tratta di un fatto planetario (una persona su trenta è un migrante), non liquidabile con uno slogan.

L’edizione 2018, curata dai centri studi Idos e Confronti, in collaborazione con l’Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali (Unar), è stata cofinanziata dal Fondo Otto per Mille della Chiesa valdese. Il dossier è acquistabile anche in formato elettronico.