Giuseppe Stoppiglia

Vedo un ramo di mandorlo…

Macondo-Servitium, 2015, pp. 286, € 12,00.

di Redazione

Prima parroco, poi prete operaio, in seguito formatore di quadri sindacali per la Cisl, quindi fondatore dell’associazione Macondo e animatore di comunità. In Veneto, soprattutto, ma anche in Brasile. In questa raccolta di scritti, la capacità d’incontro, lo spirito critico e la serena lucidità di un uomo che, «secondo la visione del Cristo Liberatore», non si rassegna a un sistema che «combatte violentemente tutto ciò che fa riferimento alle idee di comunità e di bene comune». Prefazione di Leonardo Boff, postfazione di Mario Tronti.