Armido Rizzi

Alle origini della violenza Il nodo della cultura di pace

Pazzini, 2015, pp. 86, € 12,00.

di Redazione

«L’inizio della pace avviene mediante gesti unilaterali di riconciliazione, rinunciando all’accanimento contro il nemico». Affermazione impegnativa in tempi di terrorismo sotto forma di califfato e di bombardamenti a tappeto. Eppure l’autore – teologo, all’attivo di numerosi saggi sull’interpretazione delle Sacre Scritture e sulla fenomenologia dell’esperienza etica – non esita ad analizzare il concetto di violenza e a modellare una critica della ragione violenta. Si rivolge a credenti e non credenti.