Gaddo Flego

Un milione di vite

Terre di mezzo, 2015, pp. 128, € 12,00

di Redazione

Il diario di un giovane medico che si è trovato immerso nel genocidio in Rwanda, che ha avuto il suo epicentro tra aprile e luglio del 1994 e che ha visto la morte di non meno di 500mila rwandesi, in gran parte di etnia tutsi e hutu moderati. Non un diario qualsiasi: è stato valutato dall’Archivio diaristico nazionale di Pieve Santo Stefano (Arezzo) e ha vinto il Premio Pieve Saverio Tutino 2014. Tutto ciò che concorre a ricordare e a cercare di capire quella mattanza va preso in considerazione e dibattuto. Perché le ragioni e le ricadute di quei fatti sono ancora controverse.