Jérôme Ruillier

Se ti chiami Mohamed

Il Sirente, 2015, pp. 285, € 20,00.

di Redazione

Fumetto reportage, che ricostruisce la storia dell’immigrazione maghrebina in Francia dal 1950 ad oggi, abbracciando vari temi sempre attuali anche altrove in Europa: dalla ricerca identitaria all’integrazione, dall’esclusione sociale al razzismo.

Ispirandosi al giornalismo investigativo, racconta di una complessa tessitura di rapporti che i tanti “Mohamed” hanno mantenuto con il paese d’origine e con quello d’accoglienza. Il lavoro, che si basa su Mémoires d’immigrés, il best-seller di Yamina Benguigui, ha ottenuto il patrocinio di Amnesty International.