Incontro a gennaio

La Campagna banche armate ha contattato Telethon

La direzione generale della Fondazione Telethon ha manifestato la disponibilità ad un incontro sui temi che riguardano la responsabilità sociale d’impresa e i servizi offerti dalla BNL e dal gruppo BNP Paribas al commercio di armamenti.

di Redazione

In questi giorni, alcuni lettori di Nigrizia, Mosaico di Pace e Missione oggi – riviste promotrici della Campagna di pressione alla banche armate – si sono fatti sentire in redazione.

Hanno chiesto spiegazioni riguardo alla raccolta fondi di Telethon per la ricerca sulle malattie genetiche. In particolare si sono chiesti perché questa raccolta fondi è sostenuta dalla banca BNL del gruppo BNP Paribas: il gruppo bancario figura ai primi posti nella Relazione della presidenza del consiglio sulle esportazioni di armamenti italiani.

 

Anche le redazioni si sono accorte di questa incongruenza e dunque hanno contattato Telethon. La direzione generale della Fondazione Telethon ci ha manifestato la disponibilità ad un incontro sui temi da noi proposti che riguardano la responsabilità sociale d’impresa e i servizi offerti dalla BNL e dal gruppo BNP Paribas al commercio di armamenti. L’incontro è previsto nel mese di gennaio 2013.

 

Grazie comunque alle sollecitazioni dei lettori, che dimostrano attenzione alla Campagna banche armate. Vi terremo informati.

 

p. Alex Zanotelli (direttore di Mosaico di Pace)

p. Efrem Tresoldi (direttore di Nigrizia)

p. Mario Menin (direttore di Missione Oggi)