Da domani al via la maratona

Telethon, pacco dono Bnl

Dopo una collaborazione lunga due decenni e 211 milioni di euro di fund raising, la Banca Nazionale del Lavoro (Bnl) gruppo Bnp Paribas, al primo posto della classifica Banche Armate, rinnova il suo impegno al fianco di Telethon.

Dal 16 dicembre fino a domenica 18 prende il via la ventiduesima edizione di Telethon, maratona televisiva in onda sulle reti Rai. Dopo 20 anni di collaborazione, anche quest'anno la Banca Nazionale del Lavoro, del gruppo Bnp Paribas, al primo posto della classifica Banche armate del 2010, si conferma tra i partner principali della maratona.

Nel biennio 2010-2011 Telethon ha raccolto quasi 50 milioni di euro, destinati a progetti di ricerca. Fondi ricavati anche grazie al contributo di Bnl e dei suoi clienti, che, per l'occasione ha dato vita a un apposito fondo di investimento solidale, chiamato "Bnl per Telethon".

Nonostante il Codice etico che si è data Bnl S.p.A., il gruppo Bnp Paribas, di cui Bnl è parte, e più precisamente, la sua "Succursale Italia" ha gestito, nel 2010, 862,4 milioni di euro in transazioni bancarie legate al trasferimento di armi, a queste di aggiungono i 96,7 milioni autorizzati dalla stessa Bnl. Senza nulla togliere alla campagna Telethon, Giorgio Beretta, caporedattore di Unimondo, chiede spiegazioni alla Fondazione sulle operazioni a sostegno dell'export di armi svolte da tutte le banche del gruppo.